Home Società “Se toccano una, toccano tutti”

“Se toccano una, toccano tutti”

by Marina Angelastro

Istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999 in memoria di un disumano triplice crimine (le sorelle Mirabal), è nel 2005 che l’Italia celebra la giornata commemorativa contro la violenza sulle donne, da sempre ostaggio di abusi, stupri, uxoricidi e revenge porn. Ad oggi si annoverano 4000 indagini e 80 condanne e, secondo i dati del rapporto Eures sul femminicidio, sono 93 le vittime del 2020, anno dal quale Altamura IN DIALOGO vuole ripartire per rafforzare il potere di azione femminile, lottando contro la neutralità e la reticenza sociale. Dopo scarpe fulve, panchine e flash mob, anche la nostra Redazione tinge di rosso, con qualunque oggetto, porte e balconi come emblema di un cromatismo che lotta contro l’indifferenza. Pandemia fantasma. Strage silenziosa. Non esitate a denunciare soprusi fisici, vilipendi, prepotenze psicologiche e violenze sessuali. Ogni donna ha il diritto di vivere la sua vita senza paura.

Related Articles

Leave a Comment