Home Società Beppe Convertini: ogni domenica al timone di “Linea Verde” su RAI 1

Beppe Convertini: ogni domenica al timone di “Linea Verde” su RAI 1

by Marina Angelastro

Laureato in Economia e Commercio e migrato a Milano, Parigi e New York, oggi Beppe Convertini non si considera più un turista ma un viaggiatore che, spostandosi da un emisfero all’altro della penisola con la troupe di RAI 1(“Linea Verde”, ogni domenica alle ore 12.30), ama profondamente tornare nella sua terra natale, meta più abita e regina del Turismo Estate di questi ultimi anni: la Puglia.
Note biografiche di Beppe Convertini
Sono pugliese doc, amante delle tradizioni, dei sapori, dei colori e del dialetto della mia città: Martina Franca è un ameno salotto a cielo aperto, un meraviglioso labirinto bianco con intarsi di barocco“.
Quali sono i vizi e le virtù di un personaggio sempre più amato dagli italiani?

“Ringrazio di cuore il pubblico per il grande affetto che mi ha donato, in estate, ogni giorno dal lunedì al venerdì a “C’è tempo per…” (alle 10 su Rai 1, con Anna Falchi) e nell’appuntamento domenicale di “Linea Verde”, tuttavia spero di fare sempre di più. Se ancora oggi è attuale quello che nel 1800 il filosofo Feuerbach sosteneva, il mio più irrefrenabile vizio è mangiare bene. La cucina italiana, pugliese, in particolare, per devozione, è la più griffata in tutto il mondo e questo non può che esaltarne usi, prodotti e memorie di quello che è il “Paese delle Meraviglie”: la nostra Italia. Nonostante l’irrequietezza e l’apprensione siano l’arte del nostro tempo reale e virtuale, io coltivo la virtù della pazienza, una capacità complessa poiché richiede equilibrio, moderazione, controllo delle intemperanze: è il mio sport mentale preferito”.
“La vita in diretta”, “Linea Verde” e “C’è tempo per …”: a quale nuova meta televisiva aneli?
“Ogni domenica alle 12.30, entro nelle case degli italiani con la mia reiterata e rinnovata avventura d’autunno di “Linea Verde”. Sono sempre in tour per RAI 1 e questo mi rende davvero molto felice. Scoprire con occhi attenti le nuove frontiere legate alle bellezze artistiche, storiche e culturali, conduce me e lo spettatore verso un viaggio che racconta storie di grandi donne e uomini, in paesaggi incantati e visioni naturalistiche che oltrepassano i nostri confini per testimoniare in tutto il mondo l’agricoltura italiana, gli allevamenti, l’artigianato, la cucina e ogni sua eccellenza”.
La sapiosessualità e il fascino del sapere. Al di là della tua incontrovertibile bellezza, come valuti la tua mente?
“Sono un inguaribile istintivo e vado sempre laddove mi porta il cuore”.
Dimenticato questo momento storico ed epidemico, a vaccino rinvenuto contro il Covid-19, sarai Testimonial della 14° edizione della Kermesse Nazionale “Top Talent Show”: verso quale talento sono orientate le tue propensioni genetiche?
“Non tocca a me giudicare né esaltare le mie peculiarità, il pubblico è sovrano. Il “Top Talent Show” è il più importante evento del Sud Italia con più di 80 performances provenienti da tutta la Penisola, organizzato da voi della Agenzia Astro Group (Checco e Marina Angelastro n.d.r.). Quando ero ragazzo amavo spasmodicamente studiare e approfondire le conoscenze, sognando di realizzare, un giorno, le mie aspirazioni. Sin da allora fra le mie grandi passioni, la recitazione e la conduzione erano il motore pulsante delle mie quasi naturali inclinazioni. Credo di aver investito tutta la mia vita nella crescita personale e deontologica e spero di continuare a maturare e migliorare sempre più come professionista e, soprattutto, come uomo”.
Identikit di Beppe Convertini: personaggio pubblico dallo stile galante e raffinato, da anni tocca paesaggi, frontiere, costumi, usi, mete visibili ed intangibili, con diversivi antropologici e culturali, distrazioni enogastronomiche, cambiamenti agricoli e trasgressioni nutrizionali. In geografia, come in morale, è perturbante capire il mondo senza viaggiare. Verso l’altro, l’altrove, l’oltre.


(Foto di Assunta Servello)

Related Articles

Leave a Comment